SPONSOR

MEDIA PARTNER

SOCIAL

Giardini segreti

Teatri 35Teatri 35

"PER GRAZIA RICEVUTA"

progetto speciale Mysteries & Drolls

Impedibili questi tableaux vivants ispirati all’opera di Michelangelo Merisi da Caravaggio. Morbidi drappeggi e muscoli tesi. Lame, frutti e odore d’incenso. Attori come attrezzisti, scenografi e modelli del pittore. Piume e pesi in sospensione. Il silenzio sacrale profanato dal ritmo della costruzione.Le tele si compongono sotto l’occhio dello spettatore coinvolto in un’esperienza mistica e sensoriale.Caravaggio si sente, si assapora, si tocca, si respira, si vede.Arrivare alla costruzione del quadro non è il fine; ciò che viene ricercata è una modalità di lavoro in cui il corpo è semplice strumento, unmezzo alla pari di una stoffa o di un cesto. Il singolo attore in scena compie azioni sonore, azioni inserite in una partitura musicale in cui ogni gesto è in funzione di una meccanica, di un ingranaggio in cui ciò che viene eseguito è strettamente necessario. Nulla è lasciato al caso così come nulla è superfluo. Un taglio di luce, come nei quadri di Caravaggio, è arrivato a noi “Per Grazia Ricevuta”.

spettacolo su prenotazione da effettuare sul posto

 

giornoorarioluogodurata
mercoledìore 22:00convento Agostiniano - Pinacoteca30 min
ore 23:30convento Agostiniano - Pinacoteca30 min
giovedìore 22:00convento Agostiniano - Pinacoteca30 min
ore 23:30convento Agostiniano - Pinacoteca30 min
venerdìore 22:00convento Agostiniano - Pinacoteca30 min
ore 23:30convento Agostiniano - Pinacoteca30 min
sabatoore 22:00convento Agostiniano - Pinacoteca30 min
ore 23:30convento Agostiniano - Pinacoteca30 min
domenicaore 22:00convento Agostiniano - Pinacoteca30 min
ore 23:30convento Agostiniano - Pinacoteca30 min
luogogiornoorariodurata
convento Agostiniano - Pinacotecamercoledìore 22:0030 min
ore 23:3030 min
giovedìore 22:0030 min
ore 23:3030 min
venerdìore 22:0030 min
ore 23:3030 min
sabatoore 22:0030 min
ore 23:3030 min
domenicaore 22:0030 min
ore 23:3030 min

 

link

linkvisualizza la mappa

Coppelia TheatreCoppelia Theatre

"LA CACCIATRICE D’ASTRI"

Spettacolo di marionette da polso liberamente ispirato ai quadri di Remedios Varo, è un estratto della pièce Due destini, con la quale la Compagnia ha debuttato al Teatro Verdi di Milano nell’Ottobre 2014.Dalla volontà di portare questo progetto anche in spazi extra teatrali, ed essere così più vicine al pubblico, nasce l’idea del teatro da camera, che annienta la distanza tra spettatore e marionetta offrendo un’esperienza visuale intima ed esclusiva, essendo appositamente pensata per un massimo di 7/10 persone per replica. Uno spettacolo misterioso, romantico e ironico in cui sogni e visioni evocano uno dei massimi capolavori della pittrice surrealista spagnola, Papilla estelar.Una storia senza parole che, grazie a musiche originali, guida gli spettatori alla soglia di un mondo ambiguo. I protagonisti di questo universo sono esseri ibridi, cacciatori di tempeste, viaggiatori instancabili, creature magiche, apparizioni. Tutto è transito, passaggio, cammino, volo, esplorazione, avventura. Tutto è in movimento. Macine magiche, torri incantate, lune prigioniere, pappe stellari, sono solo alcune delle componenti di una messa in scena notturna e arcana. Immagini e suoni provocano sospensioni e movimenti inconsueti, luci ed ombre svelano forme e materiali sconosciuti.

spettacolo su prenotazione da effettuare sul posto

 

giornoorarioluogodurata
mercoledìore 21:45palazzo Pretorio - cappellina15 min
ore 22:10palazzo Pretorio - cappellina15 min
ore 22:40palazzo Pretorio - cappellina15 min
ore 23:00palazzo Pretorio - cappellina15 min
ore 23:30palazzo Pretorio - cappellina15 min
giovedìore 21:45palazzo Pretorio - cappellina15 min
ore 22:10palazzo Pretorio - cappellina15 min
ore 22:40palazzo Pretorio - cappellina15 min
ore 23:00palazzo Pretorio - cappellina15 min
ore 23:30palazzo Pretorio - cappellina15 min
venerdìore 21:45palazzo Pretorio - cappellina15 min
ore 22:10palazzo Pretorio - cappellina15 min
ore 22:40palazzo Pretorio - cappellina15 min
ore 23:00palazzo Pretorio - cappellina15 min
ore 23:30palazzo Pretorio - cappellina15 min
sabatoore 21:45palazzo Pretorio - cappellina15 min
ore 22:10palazzo Pretorio - cappellina15 min
ore 22:40palazzo Pretorio - cappellina15 min
ore 23:00palazzo Pretorio - cappellina15 min
ore 23:30palazzo Pretorio - cappellina15 min
domenicaore 21:45palazzo Pretorio - cappellina15 min
ore 22:10palazzo Pretorio - cappellina15 min
ore 22:40palazzo Pretorio - cappellina15 min
ore 23:00palazzo Pretorio - cappellina15 min
ore 23:30palazzo Pretorio - cappellina15 min
luogogiornoorariodurata
palazzo Pretorio - cappellinamercoledìore 21:4515 min
ore 22:1015 min
ore 22:4015 min
ore 23:0015 min
ore 23:3015 min
giovedìore 21:4515 min
ore 22:1015 min
ore 22:4015 min
ore 23:0015 min
ore 23:3015 min
venerdìore 21:4515 min
ore 22:1015 min
ore 22:4015 min
ore 23:0015 min
ore 23:3015 min
sabatoore 21:4515 min
ore 22:1015 min
ore 22:4015 min
ore 23:0015 min
ore 23:3015 min
domenicaore 21:4515 min
ore 22:1015 min
ore 22:4015 min
ore 23:0015 min
ore 23:3015 min

 

link

linkvisualizza la mappa

Valentina Cidda e Valentino InfusoValentina Cidda e Valentino Infuso

"PRISCILLA"

Una donna. Un uomo. Una vita. Un amore. Una verità che uccide…Una verità che libera…

A condurci con se nel suo viaggio…sono due morti…lui, lei, più vivi che mai, anime intrappolate nella dimensione terrestre perché hanno qualcosa da dire, da mostrare, da raccontare...

E il cielo solo sa quanto i morti possano essere chiacchieroni, sfrontati, sinceri, appassionati.

E entrambi, che troppo hanno visto e troppo taciuto…cantano…sussurrano…urlano …il loro racconto straziato e dolcissimo, e ci donano il loro segreto…“Priscilla” non chiede il permesso. Entra. Scavalca. Dice. Quello che c’è da dire. Che è niente. Ed è fin troppo. “Priscilla” sono due voci. Due voci che si fanno una.

Una voce di uomo, una voce di donna. Entrambi condannati. Entrambi svaniti, inghiottiti dalle fauci del tempo che osano però profanare, nei suoi bastioni, per mostrare l’eterno della loro storia. “Tocca a voi ora. Tocca a voi la lavatura di queste croste nere dalle cortecce vive. C’è splendore in ogni cosa. Io l’ho visto. E ve lo giuro.”

spettacolo su prenotazione da effettuare sul posto

di:
Valentina Cidda

con:
Valentina Cidda, Valentino Infuso

 

giornoorarioluogodurata
mercoledìore 21:45palazzo Pretorio - prigione delle donne30 min
ore 22:45palazzo Pretorio - prigione delle donne30 min
ore 23:45palazzo Pretorio - prigione delle donne30 min
giovedìore 21:45palazzo Pretorio - prigione delle donne30 min
ore 22:45palazzo Pretorio - prigione delle donne30 min
ore 23:45palazzo Pretorio - prigione delle donne30 min
venerdìore 21:45palazzo Pretorio - prigione delle donne30 min
ore 22:45palazzo Pretorio - prigione delle donne30 min
ore 23:45palazzo Pretorio - prigione delle donne30 min
sabatoore 21:00palazzo Pretorio - prigione delle donne30 min
ore 22:00palazzo Pretorio - prigione delle donne30 min
ore 23:00palazzo Pretorio - prigione delle donne30 min
ore 24:00palazzo Pretorio - prigione delle donne30 min
domenicaore 21:00palazzo Pretorio - prigione delle donne30 min
ore 22:00palazzo Pretorio - prigione delle donne30 min
ore 23:00palazzo Pretorio - prigione delle donne30 min
ore 24:00palazzo Pretorio - prigione delle donne30 min
luogogiornoorariodurata
palazzo Pretorio - prigione delle donnemercoledìore 21:4530 min
ore 22:4530 min
ore 23:4530 min
giovedìore 21:4530 min
ore 22:4530 min
ore 23:4530 min
venerdìore 21:4530 min
ore 22:4530 min
ore 23:4530 min
sabatoore 21:0030 min
ore 22:0030 min
ore 23:0030 min
ore 24:0030 min
domenicaore 21:0030 min
ore 22:0030 min
ore 23:0030 min
ore 24:0030 min

 

link

linkvisualizza la mappa

Àrhat Teatro / Tzela’ TeatroÀrhat Teatro / Tzela’ Teatro

"VIA DELLA MEMORIA"

dedicato ad Hanna Weiss

E’ l’intenso ed emozionante racconto di un padre, sopravvissuto al campo di sterminio nazista, che ripercorre il profondo legame con la piccola Sara, sua figlia, e le esperienze tanto travolgenti, quanto dense di particolare umanità, condivise con lei fino all’attimo della definitiva separazione.

Lo spettacolo si dipana sul lucido filo di una memoria viva che ancora si nutre delle domande di Sara, talora ingenue e talora “impertinenti”, la cui disarmante semplicità mette sempre più a nudo il risvolto profondo del dramma in esse sotteso. Gli slanci di tenerezza e di gioia si alternano e si intrecciano con lo scorrere della tragedia vissuta.

Tutto ha un valore preciso e tutto “si consuma”, dalla danza, alla segregazione, alla cattura... all’epilogo...ma perchénulla vada perduto nell’oblio del tempo polveroso. La rappresentazione, registicamente costruita su un ritmo serrato, senza mai indulgere più del dovuto sulle varie e più pesanti situazioni drammatiche in essa presenti, poggia su una interpretazione asciutta e essenziale fatta di passaggi fisici e vocali che si incontrano con un prezioso tessuto musicale, determinando una partitura di particolare efficacia, capace di coinvolgere, di scuotere, di emozionare.

Lo spettacolo è una produzione di Arhat Teatro, messo in scena con il gruppo collaboratore “Tzelà Teatro”

spettacolo su prenotazione da effettuare sul posto

in scena:
Aqui Gaini, Grazia Butti, Emilio Riva, Sergio Miele

musiche dal vivo:
Federica Santini, Sergio Miele

collaborazione artistica:
Velda Nol

collaborazione tecnico-logistica:
Arhat Teatro

regia:
Pierluigi Castelli

 

giornoorarioluogodurata
mercoledìore 21:45via della Rena - sotterranei albergo Il Castello50 min
ore 23:15via della Rena - sotterranei albergo Il Castello50 min
giovedìore 21:45via della Rena - sotterranei albergo Il Castello50 min
ore 23:15via della Rena - sotterranei albergo Il Castello50 min
venerdìore 21:45via della Rena - sotterranei albergo Il Castello50 min
ore 23:15via della Rena - sotterranei albergo Il Castello50 min
sabatoore 21:45via della Rena - sotterranei albergo Il Castello50 min
ore 23:15via della Rena - sotterranei albergo Il Castello50 min
domenicaore 21:45via della Rena - sotterranei albergo Il Castello50 min
ore 23:15via della Rena - sotterranei albergo Il Castello50 min
luogogiornoorariodurata
via della Rena - sotterranei albergo Il Castellomercoledìore 21:4550 min
ore 23:1550 min
giovedìore 21:4550 min
ore 23:1550 min
venerdìore 21:4550 min
ore 23:1550 min
sabatoore 21:4550 min
ore 23:1550 min
domenicaore 21:4550 min
ore 23:1550 min

 

link

linkvisualizza la mappa

La Famiglia DanzanteLa Famiglia Danzante

"IL BACIO"

Un lunghissimo bacio è il protagonista di un passo a due semplice e appassionato che Irene e Niccolò portano alla luce mantenendo le labbra sempre incollate, come a voler simboleggiare l’unione tra l’elemento della terra, fertile e creativa (la donna) e il cielo forte e potente (l’uomo). Attraverso la magia della loro danza, Irene e Niccolò, rappresentano lo scambio e l’intima necessità di completamento l’uno dell’altra.

spettacolo su prenotazione da effettuare sul posto

 

giornoorarioluogodurata
mercoledìore 21:30convento Agostiniano - sottosuoli del Museo dell'Arte Sacra5 min
ore 22:15convento Agostiniano - sottosuoli del Museo dell'Arte Sacra5 min
ore 22:45convento Agostiniano - sottosuoli del Museo dell'Arte Sacra5 min
ore 23:15convento Agostiniano - sottosuoli del Museo dell'Arte Sacra5 min
ore 23:45convento Agostiniano - sottosuoli del Museo dell'Arte Sacra5 min
giovedìore 21:30convento Agostiniano - sottosuoli del Museo dell'Arte Sacra5 min
ore 22:15convento Agostiniano - sottosuoli del Museo dell'Arte Sacra5 min
ore 22:45convento Agostiniano - sottosuoli del Museo dell'Arte Sacra5 min
ore 23:15convento Agostiniano - sottosuoli del Museo dell'Arte Sacra5 min
ore 23:45convento Agostiniano - sottosuoli del Museo dell'Arte Sacra5 min
venerdìore 21:50convento Agostiniano - sottosuoli del Museo dell'Arte Sacra5 min
ore 22:50convento Agostiniano - sottosuoli del Museo dell'Arte Sacra5 min
ore 23:20convento Agostiniano - sottosuoli del Museo dell'Arte Sacra5 min
ore 00:10convento Agostiniano - sottosuoli del Museo dell'Arte Sacra5 min
sabatoore 21:50convento Agostiniano - sottosuoli del Museo dell'Arte Sacra5 min
ore 22:50convento Agostiniano - sottosuoli del Museo dell'Arte Sacra5 min
ore 23:20convento Agostiniano - sottosuoli del Museo dell'Arte Sacra5 min
ore 00:10convento Agostiniano - sottosuoli del Museo dell'Arte Sacra5 min
domenicaore 21:50convento Agostiniano - sottosuoli del Museo dell'Arte Sacra5 min
ore 22:50convento Agostiniano - sottosuoli del Museo dell'Arte Sacra5 min
ore 23:20convento Agostiniano - sottosuoli del Museo dell'Arte Sacra5 min
ore 00:10convento Agostiniano - sottosuoli del Museo dell'Arte Sacra5 min
luogogiornoorariodurata
convento Agostiniano - sottosuoli del Museo dell'Arte Sacramercoledìore 21:305 min
ore 22:155 min
ore 22:455 min
ore 23:155 min
ore 23:455 min
giovedìore 21:305 min
ore 22:155 min
ore 22:455 min
ore 23:155 min
ore 23:455 min
venerdìore 21:505 min
ore 22:505 min
ore 23:205 min
ore 00:105 min
sabatoore 21:505 min
ore 22:505 min
ore 23:205 min
ore 00:105 min
domenicaore 21:505 min
ore 22:505 min
ore 23:205 min
ore 00:105 min

 

link

linkvisualizza la mappa

"SOLO"

Un uomo, costretto a fare i conti con la propria insoddisfazione, si rifugia in una realtà effimera, perdendo di vista il vero senso della vita. Ad un certo punto si guarda allo specchio e ritrova se stesso, un se stesso piccolo, ingenuo, puro e ancora pieno di sogni e speranza ed è questa parte di se , nascosta nel più profondo ma ancora viva, a dargli la forza di smettere di rovinarsi e a prendere in mano la sua vita, dandosi così una possibilità di riscatto .

spettacolo su prenotazione da effettuare sul posto

 

giornoorarioluogodurata
mercoledìore 21:50convento Agostiniano - sottosuoli del Museo dell'Arte Sacra5 min
giovedìore 21:50convento Agostiniano - sottosuoli del Museo dell'Arte Sacra5 min
venerdìore 21:30convento Agostiniano - sottosuoli del Museo dell'Arte Sacra5 min
ore 22:10convento Agostiniano - sottosuoli del Museo dell'Arte Sacra5 min
sabatoore 21:30convento Agostiniano - sottosuoli del Museo dell'Arte Sacra5 min
ore 22:10convento Agostiniano - sottosuoli del Museo dell'Arte Sacra5 min
domenicaore 21:30convento Agostiniano - sottosuoli del Museo dell'Arte Sacra5 min
ore 22:10convento Agostiniano - sottosuoli del Museo dell'Arte Sacra5 min
luogogiornoorariodurata
convento Agostiniano - sottosuoli del Museo dell'Arte Sacramercoledìore 21:505 min
giovedìore 21:505 min
venerdìore 21:305 min
ore 22:105 min
sabatoore 21:305 min
ore 22:105 min
domenicaore 21:305 min
ore 22:105 min

 

link

linkvisualizza la mappa

Compagnia Ivana CaffarattiCompagnia Ivana Caffaratti

"DONNE CHE DANZANO COI LUPI"

“Andate nel bosco, andate. Se non andate nel bosco, nulla mai accadrà, e la vostra vita non avrà mai inizio”
(Clarissa PinkolaEstés)

In tutte le Donne alberga una forza sotterranea e invisibile, un impulso travolgente e inesauribile che le spinge ostinatamente verso la salvezza, per rinascere ogni volta preservando la scintilla di umanità che brilla in ognuna di loro. Sono le "Donne che danzano coi lupi", donne coraggiose, unite e motivate dalla stessa passione: l'amore per gli altri e per la natura, la solidarietà, l'empatia, la vera sorellanza ed il risveglio dell'energia femminile. Custodiscono il Sacro Fuoco della conoscenza e ascoltano i desideri dell'Anima.

Manifestano il Cielo in Terra... e lo fanno attraverso la Danza!

Uno spettacolo magico, un Inno al femminile. Un messaggio di speranza.

spettacolo su prenotazione da effettuare sul posto

direzione artistica:
Ivana Caffaratti

 

giornoorarioluogodurata
venerdìore 22:00Poggio del Boccaccio *30 min
ore 23:00Poggio del Boccaccio *30 min
ore 24:00Poggio del Boccaccio *30 min
sabatoore 22:00Poggio del Boccaccio *30 min
ore 23:00Poggio del Boccaccio *30 min
ore 24:00Poggio del Boccaccio *30 min
domenicaore 22:00Poggio del Boccaccio *30 min
ore 23:00Poggio del Boccaccio *30 min
ore 24:00Poggio del Boccaccio *30 min
luogogiornoorariodurata
Poggio del Boccaccio *venerdìore 22:0030 min
ore 23:0030 min
ore 24:0030 min
sabatoore 22:0030 min
ore 23:0030 min
ore 24:0030 min
domenicaore 22:0030 min
ore 23:0030 min
ore 24:0030 min

 

* raggiungibile con navetta, partenza da dietro le mura all'ora indicata

 

link

linkvisualizza la mappa

Alessandro Verdecchia / Marta BellucciAlessandro Verdecchia / Marta Bellucci

"QUIETE VIBRAZIONI"

Alessandro Verdecchia è un musicista polistrumentista, con una esperienza pluriennale. Negli anni si è specializzato nel campo della musicoterapia e di questo particolare settore è uno dei maggiori esperti italiani, da anni svolge un lavoro di ricerca sul 'significato' della vibrazione mirata al benessere psicofisico dell'essere umano.

spettacolo su prenotazione da effettuare sul posto

 

giornoorarioluogodurata
venerdìore 21:30Poggio Cavallo *20 min
ore 22:30Poggio Cavallo *20 min
ore 23:30Poggio Cavallo *20 min
sabatoore 21:30Poggio Cavallo *20 min
ore 22:30Poggio Cavallo *20 min
ore 23:30Poggio Cavallo *20 min
domenicaore 21:30Poggio Cavallo *20 min
ore 22:30Poggio Cavallo *20 min
ore 23:30Poggio Cavallo *20 min
luogogiornoorariodurata
Poggio Cavallo *venerdìore 21:3020 min
ore 22:3020 min
ore 23:3020 min
sabatoore 21:3020 min
ore 22:3020 min
ore 23:3020 min
domenicaore 21:3020 min
ore 22:3020 min
ore 23:3020 min

 

* raggiungibile con navetta, partenza da dietro le mura all'ora indicata

 

link

linkvisualizza la mappa

Proloco di CertaldoProloco di Certaldo

"OLTRE LE MURA, FANTASTIQUE!"

La ProLoco ritorna a far parte di Mercantia dopo trentuno anni dal suo primo esordio e quest’anno vi coinvolgerà in una nuova esperienza, oltre le mura dell’antico borgo, oltre una piccola porta fino ad oggi chiusa, si aprirà un mondo fantastique fatto di personaggi che incontrerete vostro malgrado e che dovrete affrontare se non vorrete rimanere intrappolati in questa realtà...

modalità di svolgimento degli spettacoli:
dalle ore 21.30 alle ore 23.30

numero massimo di spettatori per spettacolo:
5 persone ogni 10 minuti

a cura di:
Ass. Pro Loco Certaldo, Ass. Secondi Figli di Pisa

in collaborazione con:
Accademia della Danza, Consiglio dei giovani di Certaldo

 

giornoorarioluogodurata
mercoledìdalle 21:30palazzo Stiozzi-Ridolfi - passeggiata (accesso da Porta Alberti)10 min
giovedìdalle 21:30palazzo Stiozzi-Ridolfi - passeggiata (accesso da Porta Alberti)10 min
venerdìdalle 21:30palazzo Stiozzi-Ridolfi - passeggiata (accesso da Porta Alberti)10 min
sabatodalle 21:30palazzo Stiozzi-Ridolfi - passeggiata (accesso da Porta Alberti)10 min
domenicadalle 21:30palazzo Stiozzi-Ridolfi - passeggiata (accesso da Porta Alberti)10 min
luogogiornoorariodurata
palazzo Stiozzi-Ridolfi - passeggiata (accesso da Porta Alberti)mercoledìdalle 21:3010 min
giovedìdalle 21:3010 min
venerdìdalle 21:3010 min
sabatodalle 21:3010 min
domenicadalle 21:3010 min

 

link

linkvisualizza la mappa